WESTERN STARS

Il rock è morto, viva il rock. Non si può più negare come il rock non sia più la narrazione generazionale che era fino almeno ad inizio secolo. Rap, hip-hop, trap, elettronica varia e soprattutto pop (e non pop rock, badate bene) l’hanno sostituito come linfa vitale della liturgia giovanile. Anche per questo il nuovo album del Boss è da … Continua a leggere

LUCIFERIAN TOWERS

“Godspeed” è un augurio di buon viaggio, una sorta di “che Dio sia con te”. Godspeed You! Black Emperor è un documentario Giapponese del 1976 diretto da tal Mitsuo Yanagimachi che parlava di motociclisti selvaggi e delle loro vite, una specie di Mad Max nipponico. Ora, che musica volete faccia un gruppo che si chiama così, viene dal Canada, è … Continua a leggere

THIN BLACK DUKE

Poi ci son le band come gli Oxbow. E i decenni come gli anni novanta in cui mischiare il noise con l’avanguardia era ormai prassi e pare incredibile ora ma conquistava larghissime fette di pubblico. Come catalogare un gruppo come i Californiani? Come prescindere dalla voce spigolosa e angosciante di Eugene S. Robinson, uno che quando non canta fa il … Continua a leggere

TOM PETTY’S LAST DANCE

Tom Petty era una rockstar strana. Quella faccia e quei biondi capelli ad incorniciargli un viso poco nobile ma a suo modo romanzesco. Un donchisciotte con la chitarra, se guardiamo la figura sul palco. Un folk singer elettrico, che pare già classico ad inizio carriera e muore da classico consumato. D’improvviso, giovane (66 anni sono pochi santiddio) e vivo, come … Continua a leggere

LA MORTE ROCK

Le morti del rock fan più notizia delle morti sul lavoro. Quasi siano nuovi martiri o crocifissi per i nostri peccati, che poi se di peccati si tratta, son rimpianti mascherati d’invidia. Che fascino c’è in un cadavere agonizzante per un overdose o soffocato dal suo stesso vomito? Che valore ha il talento gettato precocemente? “Una cosa posso dire su … Continua a leggere