IO E BJORK

Bjork colpisce ancora. Utopia arriverà presto nei negozi e non me ne può fregare di meno. Non che ne me ne possa fregare di meno di Bjork ma insomma alla notizia del nuovo disco di Bjork il desiderio è di fare una recensione usando l’autobiografia visto che il disco c’è ma non serve a nulla. Non che il disco SIA il … Continua a leggere

TURN OUT THE LIGHTS

Julien Baker ha realizzato un disco che si colloca come lavoro centrale di quest’annata e non solo, è un punto di riferimento per riflettere sui nostri tempi, senza essere un’opera partorita dal sentimento di zeitgeist. È anzi qualcosa di lontanissimo dal trend imperante. Julien sembra una Taylor Swift al contrario. Mentre la bionda della Pennsylvania va verso il mainstream pop, … Continua a leggere

LUCIFERIAN TOWERS

“Godspeed” è un augurio di buon viaggio, una sorta di “che Dio sia con te”. Godspeed You! Black Emperor è un documentario Giapponese del 1976 diretto da tal Mitsuo Yanagimachi che parlava di motociclisti selvaggi e delle loro vite, una specie di Mad Max nipponico. Ora, che musica volete faccia un gruppo che si chiama così, viene dal Canada, è … Continua a leggere

THIN BLACK DUKE

Poi ci son le band come gli Oxbow. E i decenni come gli anni novanta in cui mischiare il noise con l’avanguardia era ormai prassi e pare incredibile ora ma conquistava larghissime fette di pubblico. Come catalogare un gruppo come i Californiani? Come prescindere dalla voce spigolosa e angosciante di Eugene S. Robinson, uno che quando non canta fa il … Continua a leggere