PLAYLIST 2018

LOW “Double Negative” AUTECHRE “NTS Sessions 1-4” BEN LAMAR GAY “Downtown Castles Can Never Block The Sun” RYLEY WALKER “Deafman Glance” JULIA HOLTER “Aviary” JEFF TWEEDY “WARM” ANNA VON HAUSSWOLFF “Dead Magic” JANELLE MONAE “Dirty Computer” TIM HECKER “Konoyo” PARQUET COURTS “Wide Awake!” NENEH CHERRY “Broken Politics” RIVAL CONSOLES “Persona” JOHN HOPKINS “Singularity” FATHER JOHN MISTY “God’s Favourite Costumer” CONFIDENCE … Continua a leggere

LOW “DOUBLE NEGATIVE”

Low, piano, moderato, contenuto o più semplicemente “basso”. Possibile che i Low, con questo nome che è una vera e propria dichiarazione d’intenti, possano deflagrare il presente con un disco potente come una bomba all’idrogeno? Eppure è così. L’opera più sconvolgente dell’anno viene dal lento, ombroso e rallentato incedere dei Low, Dio li ringrazi. C’era un’epoca in cui lo zeitgeist … Continua a leggere

AUTECHRE “NTS SESSIONS 1-4”

Autechre è diventato un brand in poco tempo durante gli anni novanta, cosa ora sia adesso è quasi al di là della comprensione. Impossibile limitarsi ad una recensione parlando di Autechre, di questi Autechre, di dove sono arrivati dopo trent’anni Rob Brown e Sean Booth. Il rapporto col suono, con lo strumento, con l’ascoltatore. I livelli di comprensione del lavoro … Continua a leggere

ODE A TELESPALLA BOB

In un mondo alla rovescia, la nevrosi provocata dalla ricerca della moralità può assurgere a gradi parossistici fino a portare alla pazzia. Povero telespalla vittima e non carnefice. Povero telespalla deriso ed esposto al pubblico ludibrio. Povero telespalla insopportabile macchietta disumana perché troppo umana. Il mondo alla rovescia premia l’inettitudine e la casualità, pensateci bene: i Simpsons (e praticamente tutta … Continua a leggere